Pubblico questa interessante iniziativa che condivido nelle argomentazioni e negli obiettivi, e che penso andrebbe ripresa in tutte le città. (sauro)

A TUTTI I LAVORATORI, DISOCCUPATI, STUDENTI, PRECARI, FAMIGLIE!

CI VEDIAMO SOTTO AL PALAZZO DEL GOVERNO A NAPOLI PERCHÉ NON POSSIAMO PIÙ FARE NOI LE FILE CHILOMETRICHE, SPENDERE DECINE E DECINE DI EURO CHE NON ABBIAMO PER TAMPONI E PER GARANTIRCI LA NOSTRA SALUTE, PER PAGARCI LE FFP2 PER PRENDERE UN TRENO!

MO BAST!

4 GENNAIO – ORE 17:00 

TUTTI FUORI LA PREFETTURA!

E DOBBIAMO ANCORA PAGARE NOI?

TAMPONI ED FFP2 LI PAGHINO LORO!

Nel pieno delle feste natalizie lo avevamo ribadito ancora una volta con la lotta invadendo le vie dello Shopping, criticando chiaramente l’assurda gestione governativa del Covid e rivendicando i nostri bisogni.

LICENZIAMENTI, DISOCCUPAZIONE, CAROVITA, MORTI SUL LAVORO, BOLLETTE ALLE STELLE!

Un nuovo incremento dei positivi e delle terapie intensive a dimostrazione non solo che il vaccino da solo non basta, che il Green Pass è uno strumento che ha nulla a che vedere con la tutela della salute nei luoghi di lavoro ma che consente ai padroni di non rispettare le minime misure di sicurezza, che non possiamo andare avanti con un sistema sanitario distrutto da decenni, senza potenziare la sanità territoriale, senza rendere gratuiti i tamponi e garantire il tracciamento vero dei contagi, senza l’igienizzazione e la sanificazione di ambienti e mezzi di trasporto stracolmi, con la maggior parte della popolazione povera del mondo senza vaccini.

Nel frattempo ai lavoratori e lavoratrici, alle classi popolari, ai disoccupati di questo paese restano i licenziamenti, la precarietà, l’assenza di lavoro, il peggioramento delle condizioni di vita, l’aumento di prezzi e bollette, il lutto.

Per tutto questo stiamo convocando un altro momento a Napoli per organizzarci e tornare subito in piazza!

Unisciti a noi!

ORGANIZZATI, LOTTA!

Movimento di Lotta – Disoccupati “7 Novembre”

abbiamo sportelli in tutti i quartieri della città scrivici alla email: mov7nov@gmail.com
facebook: Movimento di Lotta – Disoccupati 7 Novembre


Al disperato in mare che tenta di scappare dalla miseria e dalla morte in cerca di un posto nel mondo che gli è stato rubato,

A chi per mille motivi è dietro una cella e chi è uscito ma senza possibilità di vita nuova,

A chi non sfrutta il lavoro altrui,

A chi ha compreso che non c’è vita nell’individualismo ma trova senso solo nella cura della comunità e collettività,

A chi lotta e combatte tutti i giorni,

A chi ha dovuto imparare l’odio contro chi sfrutta e l’amore per chi è sfruttato come lui,

A chi ha compreso che la nostra rabbia bisogna riversarla verso chi sta sopra di noi, non verso chi sta più sotto o al nostro fianco,

A chi da tempo spera che il prossimo sia davvero un buon natale,

A chi continua a cospirare e brinda con una bottiglia qualunque guardando il cielo sapendo che ci sono tante altre persone che vogliono rovesciare questo mondo alla rovescia.

25 dicembre

Movimento di Lotta – Disoccupati “7 Novembre”

ANSA) – POTENZA, 27 DIC – Difficoltà alla circolazione automobilistica si sono registrate stamani, a Potenza, sulla strada che conduce all’ospedale “San Carlo” e, in particolare, alle tende del Qatar, a causa di centinaia di vetture che vi erano dirette con persone intenzionate a sottoporsi ad un tampone per la ricerca del Covid-19.


    Secondo quanto si è appreso, un’ora prima che la struttura aprisse al pubblico, erano già circa 40 le auto in attesa: nella struttura fino a circa alle ore 11 sono stati eseguiti 344 tamponi.

Le difficoltà – e alcuni momenti di tensione fra le persone in attesa – sono state provocate dall’arrivo di persone che non erano prenotate ma che volevano ugualmente sottoporsi all’esame.