La rete Restiamo Umani Brescia e le Cittadine e cittadini resistenti al razzismo e al fascismo hanno lanciato una petizione da presentare al Sindaco e al Consiglio Comunale di Brescia con l’obiettivo di promuovere la riforma della legislazione sulla cittadinanza attraverso un’azione di sensibilizzazione degli organi legislativi. “L’attuale normativa – scrivono i promotori e le promotrici – appare obsoleta, pertanto chiediamo alle istituzioni e alle forze politiche bresciane di farsi parte attiva nel realizzare una legge che tuteli i diritti di cittadinanza per tutte le persone che nascono, vivono, studiano, lavorano nel nostro paese, nel pieno rispetto dell’articolo 3 della Costituzione della Repubblica Italiana”.

Restiamo Umani e le Cittadine e cittadini resistenti al razzismo e al fascismo di Brescia hanno presentato e inaugurato la raccolta firme in una conferenza stampa che si è tenuta durante il presidio settimanale antifascista e antirazzista che queste realtà propongono ogni venerdì in corso Zanardelli, nel cuore del centro città.

L’intervento in conferenza stampa di Siria Garattini, Restiamo Umani Brescia. VmPd

Da radio onda d’urto