Ad 80 anni dall’inizio della guerra civile spagnola è morto il compagno Delmerg Berg, l’ultimo sopravvissuto dei 3.000 volontari nordamericani che andarono a combattere in Spagna contro il fascismo, durante la guerra civile. Centenario, “comunista irriducibile”, come lo definisce il giornale catalano “Ara” (Ora), riprendendo una definizione della stampa USA, non aveva mai smesso di lottare, da quando si arruolò nelle Brigate Internazionali (dove fu ferito dall’aviazione legionaria italiana, durante la famosa Battaglia dell’Ebro), fino alle manifestazioni contro la guerra del Vietnam negli anni Sessanta e Settanta. Uno dei pochi che lo ha ricordato è stato, paradossalmente, il senatore repubblicano Mc Cain, rivale di Obama nel 2008, che gli ha dedicato un articolo che termina con la famosa poesia di John Donne, “Per chi suona la campana” (usata da Hemingway per introdurre l’omonimo romanzo). Come dice il compagno di Barcellona che mi ha inviato l’articolo, Guido Ramellini “Vuoi vedere che Mc Cain è più a sinistra del PD?”. Non ci vuole molto, mi viene da rispondere.

Che la terra ti sia lieve, compagno Delmerg. ¡NO PASARÁN!

 

Ecco di seguito l’articolo in catalano.

 

Annunci