Stasera si è svolta la seconda assemblea di solidarietà con Sauro (e Brescia Anticapitalista) per la denuncia di Carlo Bonomi dovuta all’articolo “incriminato” (vedi articoli nei giorni scorsi). Oltre alle forze che avevano aderito in precedenza, erano presenti anche Giorgio Cremaschi di Potere al Popolo, Filippo Ronchi di Risorgimento Socialista e un compagno del SICOBAS di Brescia. Sauro ha informato sugli sviluppi della situazione dal punto di vista legale (domani gli avvocati avranno accesso alla comunicazione della Polizia Postale, non ancora recapitata al “reo”). Si è discusso, oltre, ovviamente, degli aspetti concreti ed immediati, del clima emergenziale che favorisce le iniziative repressive autoritarie. Per venerdì prossimo, 28 gennaio, è stata confermata l’iniziativa di protesta davanti alla sede di Confindustria Brescia, con lo slogan “CONFINDUSTRIA CRIMINALIZZA IL DISSENSO!”. Si tratterà di un presidio statico – conferenza stampa, dalle ore 16 alle ore 18, all’incrocio tra via Malta e via Cefalonia. Sono invitate tutte le forze politiche, sindacali, i centri sociali, gli individui che hanno a cuore la difesa della libertà d’espressione e in genere di tutte le libertà democratiche messe sempre più in discussione dai “poteri forti”

Comitato unitario #IostoconSauro#, Brescia