Ieri Gallera oggi Attilio Fontana, convocato nella stessa veste dalla procura che sta cercando di chiarire tutti i punti dubbi della gestione dell’epidemia di coronavirus in uno dei territori più colpiti. Un presidio di protesta di una ventina di persone è in corso in piazza della Libertà a Bergamo, di fronte alla procura. Il gruppo manifesta contro il presidente Fontana che, nel frattempo, viene sentito come persona informata sui fatti dai pm. Tra i cartelli sventolati anche uno con la sua foto mentre indossa una mascherina e la scritta: “Fontana responsabile della strage”.

Attacca il leader della Lega Matteo Salvini: “Vergognoso convocare Fontana”. E presto sarà sentito anche Marco Bonometti, presidente di Confindustria Lombardia, convocato attraverso la Guardia di Finanza. Nelle prossime ore verrà fissata la data dell’audizione con i pm, che vogliono chiarire anche il ruolo dell’associazione industriale nella mancata decisione di chiudere la zona di Alzano e Nembro quando l’epidemia aveva raggiunto la Bergamasca.