Eleonora Forenza, deputata europea de L’Altra Europa – gruppo GUE/NGL (Sinistra Unitaria Europea), è intervenuta poco fa in plenaria nel dibattito sul CETA, prima del voto contrario all’accordo, e ha dichiarato:

«Sarebbe una battuta se non fosse una tragedia dire che il Ceta è la risposta progressista al populismo delle destre e al protezionismo di Trump. Voi proteggete il diritto al profitto, le multinazionali, prima delle persone. Noi vogliamo proteggere il lavoro, l’ambiente, la democrazia.
Voi dite: “il Ceta creerà posti di lavoro”, peccato che tutti gli studi abbiano dimostrato il contrario, e che saranno persi 230mila posti di lavoro, di cui 200mila solo in Europa.
Trudeau l’ambientalista? Trudeau è colui che ha plaudito alla costruzione di un oleodotto in Usa e che si accinge a stringere accordi contrari alle direttive comunitarie.
I socialisti avevano annunciato la fine della grande coalizione invece oggi possiamo vedere che la grande coalizione continua. Noi restiamo in coalizione coi cittadini e le cittadine».

Annunci