Ogni anno, il 28 maggio, le canaglie fasciste, vecchie e giovani, si ritrovano 
a Lovere, sulla costa bergamasca del lago d'Iseo.
Lo fanno per commemorare  i carnefici, servi dei nazisti, della 
"Legione d'assalto -M - Tagliamento".
Una banda di schifosi assassini e torturatori che imperversò, con le sue 
rappresaglie antipartigiane, fra il bergamasco e il bresciano. E ovunque
 ci fosse da bruciare, stuprare e uccidere agli ordini dei camerati 
nazisti.
Ogni anno, ad attenderli, ci sono gli antifascisti, vecchi e giovani.
Quest'anno,la democratica polizia dello stato nato dalla Resistenza, ha 
accompagnato la merda fascista fin dentro il cimitero; dove ci sono le 
tombe dei troppo pochi repubblichini giustiziati.
I poliziotti, in tenuta antisommossa, hanno picchiato,con scrupolo 
ideal-professionale, i compagni che contestavano.
Alcuni di loro, fra i quali il segretario provinciale di Rifondazione di BG 
e un anziano di oltre 70 anni, sono finiti in ospedale.
 
DA PIAZZA 
LOGGIA che, 42 anni fa, vedemmo bagnata dal sangue delle compagne e dei 
compagni, colpiti da una bomba fascista, alziamo il nostro urlo di 
furore e il pugno chiuso della solidarietà in lotta.
OGGI COME SEMPRE: 
CONTRO IL FASCISMO, CONTRO LO STATO, CONTRO IL CAPITALE.
FASCISTA ATTENTO, ANCORA FISCHIA IL VENTO!
- SINISTRA ANTICAPITALISTA DI BRESCIA
- il comitato ANTISFRATTI/DIRITTOALLACASA di Brescia
Annunci