Amnesty International ha coprodotto un film sulla prigioniera politica del regime clericale degli ayatollah Nasrin Sotoudeh (chiamata anche la “Nelson Mandela iraniana”), in galera da oltre 3 anni per aver difeso i diritti delle donne contro le canaglie islamiste al potere a Teheran. Condividiamo l’appello di A.I.

  Girato segretamente in Iran da donne e uomini che hanno rischiato l’arresto per realizzare questo film, “Nasrin”, per la regia di Jeff Kaufmann, è un ritratto immersivo dell’attivista per i diritti umani e prigioniera politica Nasrin Sotoudeh e del movimento per i diritti delle donne iraniane.   Nasrin è stata arrestata nel giugno 2018, durante le riprese, per aver rappresentato le donne che protestavano contro la legge sull’hijab obbligatorio in Iran. Tutti noi possiamo fare la nostra parte per sostenere la vita e il lavoro di Nasrin Sotoudeh, ingiustamente imprigionata in Iran per la lotta per i diritti umani e i diritti delle donne. Guardando il film e condividendo la sua storia, aiuterai ad alzare forte l’urlo #FreeNasrin!   Il film ha ricevuto il nostro patrocinio ed è disponibile in Streaming o per Proiezione su OpenDDB – Distribuzioni dal basso.