Nel 2019 i morti in Italia, in totale, sono stati circa 630 mila (10,5 per mille). Ciò significa che ogni settimana, in media, muoiono poco più di 12 mila persone. Quindi, nella settimana “di passione” che termina oggi, i morti per il famigerato Coronavirus sono stati lo 0,25%. In Cina, nel 2018, sono morte circa 10 milioni di persone. Il che significa che, nei due mesi appena trascorsi, la cifra dei deceduti si aggira su 1,7 milioni. I morti per Coronavirus sono meno dello 0,2%. E, a quanto pare (ma le notizie sono ancora in attesa di conferma), si tratterebbe di due ceppi diversi, uno cinese e l’altro “padano”. Come scrive l’Huffington Post “Sembra che tale virus sia domestico e non abbia cioè alcunché da spartire con quello cinese proveniente dai pipistrelli. Un virus padano, per dirla tutta, esistente negli animali allevati nelle terre ultra concimate con fanghi industriali del Nord“. A buon intenditor………