Sabato 22 febbraio 2020 a Brescia, in occasione del convegno Cosa succede nel sito Caffaro, a pochi passi dal cuore del Sito di Interesse Nazionale, in Via Milano 30, si è tenuta la prima presentazione ufficiale di Io non faccio finta di niente, secondo documentario-inchiesta di Rosy Battaglia, prodotto dal basso, grazie al crowdfunding su Banca Etica e Produzioni dal Basso

“Io non faccio finta di niente” racconta dal 2013, sei anni di lotte civiche bresciane, per sensibilizzare le istituzioni alle bonifiche. A partire dal parco della scuola elementare Grazia Deledda a Brescia, contaminata dai veleni della Caffaro. Solo nel 2017, dopo 10 anni, i bambini hanno potuto tornare a giocare sull’erba e non più sul cemento, grazie alle iniziative di pressione dei loro genitori. Sullo sfondo le vicende di chi, anche a livello nazionale, tra movimenti civili, amministratori e medici si è mobilitato, per sollecitare le istituzioni centrali ai processi di bonifica in tutta Italia.

Dopo l’anteprima bresciana, il 6 marzo , il doc-inchiesta sarà presentato in prima nazionale a Roma.

La proiezione si è svolta in apertura del convegno “Cosa succede nel sito Caffaro” promosso dal Comitato Popolare contro l’inquinamento zona Caffaro, il coordinamento Basta Veleni e Medicina Democratica.