La sezione ANPI “Caduti di Piazza Rovetta” è lieta di invitarvi ai prossimi appuntamenti di Carmine Resistente:

Domenica 3 febbraio 2019, dalle ore 15.00 alle 18.00
BUON COMPLEANNO VIK. UN ANNO DOPO. MUSICA, PAROLE E IMMAGINI PER RICORDARE LA FIGURA DI VITTORIO ARRIGONI
presso Rifugio “VITTORIO ARRIGONI”, Via Odorici, Brescia
Organizza: COMITATO “UN PARCO PER VITTORIO ARRIGONI
Saluti da parte del Comune di Brescia e del Consiglio di Quartiere / Interventi di Egidia Beretta e Chiccho Elia / proiezioni video / lettura di poesie a cura di studentesse palestinesi / musica con il Coro Clandestino e la Corale Carmine Ribelle / Buffet a cura del Gruppo diAcquisto Solidale e Popolare del Carmine (Gasp!) / espositione collettiva BE INSIDE Corso Serale Arti figurative / Corso Dal Segno al Disegno, Casa circondariale Nerio Fischione Liceo Artistico IIS Tartaglia-Olivieri.
Il prigioniero, scrive il poeta russo Brodskij, si trova intorno una mancanza di spazio e un’abbondanza di tempo. Ma non è il tempo che haconosciuto fuori, è fatto di altra sostanza che, invece di scorrere, ristagna. Allora il prigioniero si mette a misurare i palmi del suo spazio, fissare le macchie sopra il soffitto e il muro, per bisogno di ipnosi. Si attiva la pazienza allo stato puro, parola edificata sopra il verbo patire. Si attivano tecniche di resistenza. L’accoglienza del nuovo arrivato e la condivisione dei beni materiali è la prima di questetecniche. Come ci insegna Mimmo Lucano, la solidarietà, tra esseri umani, è un’azione di resistenza.
Giovedì 7 febbraio 2019, ore 20.30
L’AFFARE BERNERI
Incontro con gli autori
SAVERIO WERTHER PECHAR, “L’AFFARE BERNERI
FLAVIO GUIDI, “NOSTRA PATRIA È IL MONDO INTERO”
presso Sala Museo Ken Damy
Corsetto Sant’Agata 22, Brescia
Organizza: CENTRO STUDI “MAITAN – BERNERI”
Camillo Berneri, “l’anarchico più espluso d’Europa”, allievo di Salvemini e di Malatesta, è un “caso” aperto ancor oggi. Figura centrale del dibattito in seno al potente movimento libertario iberico durante i primi mesi della guerra civile, venne assassinato (col suo compagno Francesco Barbieri) dagli stalinisti durante quella “guerra civile” interna al fronte antifascista che furono le giornate di maggio del ’37 a Barcellona. Ne parliamo con Flavio Guidi, autore di “Nostra patria è il mondo intero”, che analizza il Berneri dissidente “da sinistra” della CNT-FAI, e Saverio Werther Pechar, che, con “L’affare Berneri”, si addentra nelle trame oscure intessute da esponenti del “potere repubblicano” dalle motivazioni ben poco politiche. Modererà il dibattito Sauro Di Giovambattista.

Il Comitato di sezione
ANPI “Caduti di Piazza Rovetta”

 

Annunci