Un’aggressione giuridica senza precedenti contro il diritto di asilo, riconosciuto dalle convenzioni internazionali e dalla Costituzione. Un messaggio politico carico di rancore e razzismo che precipita sulla vita di ogni di giorno di migliaia di persone. Il “decreto Salvini”, 43 articoli, noto perché cancella il permesso di soggiorno per ragioni umanitarie e perché lede i diritti di chiunque voglia manifestare il proprio dissenso, è stato dunque approvato, lunedì 24 settembre, in Consiglio dei ministri all’unanimità. Alcuni articoli per approfondire i contenuti del provvedimento.

Una normativa raccapricciante e violenta Federica Borlizzi

Cosa significa niente più protezione umanitaria? Angela Tognolini

Via libera al decreto Sicurezza anti-migranti Cronache di ordinario razzismo

Cosa prevede il decreto Salvini su immigrazione e sicurezza 

L’equazione Salvini ex canapificio di Caserta

Appello alla mobilitazione e alla disobbedienza Progetto Melting Pot

Annunci