L’Iran ha il tasso di auto-immolazione con il fuoco delle donne più alto al mondo, ma nella regione curda ha il tasso più allarmante all’interno dell’ Iran.

Un funzionario iraniano mercoledì ha detto che le donne farebbero meglio a ingoiare gesso e morire di soffocamento che a dare fuoco ai loro corpi.

Mohammad Javad Fatemi, a capo dell’Associazione Iraniana per il Sostegno a Pazienti Ustionati, ha riferito che attualmente in Iran si trovano in ospedale 30,000 vittime di ustioni.

Ha aggiunto che i numeri veri sono molto più elevati, ma che gli ospedali non possono accettare tutti i pazienti.

La sua soluzione è che se le donne vogliono commettere suicidio ingoiano gesso, muoiono rapidamente e soffrono meno di quanto succede per le vittime di ustioni.

Attivisti indignati hanno detto che “la cosiddetta soluzione è più dolorosa dei rapporti sull’aumento del tasso di suicidi.”

c7e512c746141ee0b777fd12a4900658-009-kvZG-U43030797183582CS-593x443@Corriere-Web-Sezioni

“Una dichiarazione come questa rivela perché le donne perdono ogni speranza in un Paese come l’Iran,” dice a Kurdistan 24 un’attivista curda che ha chiesto di rimanere anonimo. “La vita umana non significa niente in Iran, in particolare se sei una donna che appartiene a una minoranza etnica.”

“Invece di offrire istruzione, misure preventive, [e] interventi costruttivi, le autorità vogliono che la gente muoia in silenzio, senza creare loro troppi problemi,” ha aggiunto l’attivista.

Secondo l’Associazione del Kurdistan per i Diritti Umani (KMMK), negli ultimi nove mesi almeno 78 persone nella regione curda si sono suicidate.

Un’economia malridotta e prezzi in aumento, mancanza di prospettive di un futuro migliore e profonde delusioni nella vita sarebbero le principali ragioni per il suicidio.

094830996-457a89a8-8dc4-4a4b-bb01-5c96a266abad.jpg

Povertà, mancanza di istruzione rispetto a problemi psicologici, la mancanza di misure per prevenire il suicidio, la mancanza di fiducia dei curdi nelle autorità, il patriarcato profondamente radicato nella cultura curda e iraniana e la misoginia delle leggi iraniane sulla famiglia sono tra le cause che portano le donne a non vedere altra soluzione che quella di mettere fine alla propria vita.

Karzan Sulaivany

Da retekurdistan.it

Annunci