Non ci sono più dubbi!
Soros è davvero il nemico principale dell’umanità.
Come già affermato, del resto, dai nazifascisti delle più diverse derive, da Putin, dai governi di estrema destra dell’Ungheria e della Slovacchia, dai rossobruni e da qualche “rosso” di lungimirante previsione e di profonda analisi.
In una crociata di scarso ingegno, ma con larga profusione di parole e di mezzi.
Nella quale si è inserito, perfino, il governo israeliano, in una torbida alleanza, a dichiarare il finanziere ebreo, nemico di Stato; per aver finanziato e sostenuto alcune organizzazioni e ONG internazionali che hanno il vizio assurdo di controllare e denunciale le porcherie commesse da Israele, qui e là della Palestina. Human Rights Watch e Amnesty International fra le altre!

Ora arriva la conferma definitiva che non lascia più ombra di dubbio e smaschera, senza scampo, il turpe imperatore del male.
La plateale dimostrazione arriva, proprio, da Israele.
Yair Netanyahu, figlio ventiseienne del primo ministro israeliano Benjamin, ha pubblicato sul suo profilo Facebook un post in cui si vede Soros comandare il popolo dei Rettiliani che a loro volta dominano l’umanità. In una sorta di “catena alimentare” del potere che vede in cima il finanziere ebreo, nonché filantropo, Soros.
I Rettiliani sono alieni che hanno coperto le loro sembianze con plastiche particolari e pelli sintetiche, in modo da apparire umani.
Vengono da qualche altro posto dell’universo, ma Yair non ce l’ha ancora indicato.
Sono pochi, ma hanno preso subito i posti di comando nell’economia, nella politica e nel controllo dell’informazione.
Con subdole maniere tentano di apparire buoni e solidali; umani come l’umanità dovrebbe essere.
Tutta messinscena per ingannare e per controllare non solo gli stomaci e le menti, ma pure i cuori.

Non si creda, pertanto, che i Medici Senza Frontiere o gli attivisti perseguitati di Amnesty siano in azione di solidarietà. Sono Rettiliani mascherati che aiutano, sollecitano e favoriscono le migrazioni per creare caos e scompiglio nelle società umane.
Così è per le “pseudo” rivolte contro i tiranni. Sanguinari e crudeli quanto basta, ma pur sempre baluardo di stabilità contro l’invasione aliena.
A foraggiarle, a organizzarle è sempre lui, Soros, con i suoi complici Rettiliani.
Meglio, allora, che i carnefici stiano al potere in Siria o in Nord Corea e ovunque si trovino a massacrare, a torturare ogni dissenso; ma a dare, altresì, stabilità alla nostra madre Terra.
Non come il povero Gheddafi finito nella polvere e linciato!
Certo, noi il nostro dittatore l’abbiamo appeso a testa in giù; ma non si facciano paragoni. Qui c’è di mezzo la sopravvivenza dell’umanità come specie. Mica quella bazzecola della seconda guerra mondiale.

Adesso, finalmente, sono chiare e legittime tutte le analisi che apparivano demenziali. Elaborate dai nazifascisti e dalle migliori menti della sinistra rivoluzionaria. Quella che ha capito tutto e lo va spiegando con voce nel deserto ( a volte, però, lautamente finanziata).
Cosa non si fa per il bene dell’umanità!

Una sola parola si deve alzare dai cuori migliori di questa umanità assediata: RESISTENZA e SOVRANITA’!
Contro Soros e i suoi complici e il popolo dei Rettiliani.
Basta lotta di classe e rivoluzioni per abbattere le tirannie.
Da adesso in avanti, solo GUERRA DEI MONDI!

I siti dell’estrema destra mondiale hanno, immediatamente, ripreso la notizia diffusa da Yair.
David Duke, leader dell’estrema destra americana già a capo del Ku Klux Klan, ha twittato subito la storia:
(David Duke @DrDavidDuke
Netanyahu’s son posts a meme suggesting (((Soros))) is controlling the world: “Meme rife with anti-Semitic themes”.

Restiamo in ansiosa attesa delle prossime analisi delle compagne e dei compagni (pochi a dire il vero!) già in prima linea nella denuncia del capo dei Rettiliani!
Ricordo, solo, che il buon Yair (si fa per dire!), oltre a essere educato per divenire il prossimo primo ministro di Israele, ha dichiarato, in altra virtuosa occasione:
“la sinistra è più pericolosa dei neonazisti!”.
Ma tant’è, se si arriva a difendere Gheddafi, Kim Jong-Un, Assad e Putin e gli altri bravi ragazzi del terrore, si può chiudere un occhio, anche, su Yair!
Tutto pur di colpire Soros il Rettiliano!

(Claudio Taccioli)

Annunci