Brescia è la città più inquinata della Lombardia dal punto di vista dello smog e delle polveri sottili. Lo dicono i numeri dell’Arpa attraverso le centraline disposte nei capoluoghi regionali. La nostra città, infatti, è l’unica ad aver raggiunto i venti giorni consecutivi di superamento dei 50 microgrammi per metro cubo di polveri nell’aria. Anzi, è stata persino oltrepassata la soglia dei 70 microgrammi. Attualmente in città e in diversi comuni dell’hinterland e fino alla Valtrompia sono in vigore le misure di contenimento degli inquinanti che stanno colpendo soprattutto gli automobilisti che hanno l’auto euro 3 diesel senza filtro antiparticolato.

Annunci