C’ERA UNA VOLTA LA RIVOLUZIONE
Sotto il sole, fra le palme , davanti al mare.
Era giovane, bella, vincente.
Profumava di sigari al rum.
Aveva barbe nere e giacche mimetiche.
Si misurava con le gambe danzanti delle ragazze ambrate.
Si faceva bere fra un daiquiri e un mojito.
Correva dalle montagne dell’est lungo la Carretera Central
fin dentro le strade del mito.
Parlava con le canzoni, col bianconero, coi diari e le magliette.
Si lasciava guardare e toccare e amare.
Ti sussurrava che era possibile ovunque.

E abbiamo camminato hasta la victoria siempre!
C’ERA UNA VOLTA UN SOGNO
(Claudio Taccioli)

Annunci