Questa notte c’è stata una vergognosa aggressione armata alla FedEX di Zampieri di Tavazzano (Lodi) contro lavoratori del Sicobas lì in presidio.
I lavoratori sono stati aggrediti da presunti vigilantes armati di mazze e pezzi di bancali. Otto lavoratori sono stati feriti, uno è molto grave.
Le immagini dell’aggressione sono inquietanti. Si sente con chiarezza la sirena delle forze dell’ordine ma non si vede nessuno intervenire. Il governo e il Ministero del Lavoro chiariscano subito quanto è avvenuto. Perché gli eventi di stanotte sono espressione di un paese apertamente fascista e non può essere tollerato.

Tutto il sindacato e il movimento dei lavoratori e delle lavoratrici faccia sentire la propria rabbia per quanto è accaduto. Lo chiediamo esplicitamente alla Cgil. Aldilà delle sigle, in gioco c’è la libertà sindacale oltre quella di manifestazione.

Diamo subito un segnale forte, anche di sciopero dove è possibile. Non deve accadere MAI PIÙ.

Solidarietà intanto ai lavoratori aggrediti e a tutto il Sicobas.

#RiconquistiamoTutto! 

qui il video: https://fb.watch/62U9UNpMZg/