Gkn: ripartono le lettere di licenziamento. Ad annunciarlo l’azienda e a confermarlo lavoratrici e lavoratori che hanno ricevuto oggi le raccomandate datate 26 novembre. Dopo aver ritardato “l’avvio della procedura di licenziamento collettivo fino alla fine di novembre”, ora “siamo costretti a iniziare la procedura legale alla fine di questo mese” scrive nella lettera Gkn Driveline Firenze, gestita dal fondo speculativo Melrose, ai dipendenti della fabbrica di Campi Bisenzio.

L’azienda nella lettera lascia anche spazio all’ipocrisia: “Continueremo diligentemente la discussione con il sindacato e le istituzioni – sottolinea – per trovare un’intesa che possa portare avanti il progetto di reindustrializzazione”. Lo scorso settembre il Tribunale del Lavoro di Firenze aveva bloccato la procedura poiché avvenuta in violazione dello Statuto dei lavoratori. Adesso ci riprova, dunque.

Il Collettivo di Fabbrica si è mobilitato immediatamente, invadendo le strade di Firenze, prima cercando di entrare nella sede della Regione e poi quella del comune fiorentino. Una delegazione è stata ricevuta dal sindaco Nardella. Il collegamento con Snupo, del collettivo di frabbrica GKN.
VmPd

da radiondadurto.org