Prima vittoria nella lotta dei drivers che si occupano del trasporto dei mobili Ikea di Brescia.

Si tratta di 30 dipendenti che erano stati sospesi per aver protestato contro le condizioni di lavoro insostenibili alla Rhenus Logistic, azienda tedesca che effettua le spedizioni per il colosso dei mobili svedese.

Dopo 20 giorni di sciopero, mercoledì mattina la proposta dell’azienda di prendere in carico le loro richieste e di fare marcia indietro sulle sospensioni.

L’incontro in Prefettura inizialmente previsto per venerdì è stato quindi anticipato a mercoledì sera. Com’è andata? Lo abbiamo chiesto a Dario Filippini, del sindacato Usb di Brescia. VmPd

da radiondadurto.org