Migliaia di nigeriani sono sfollati a causa della rivolta di Boko Haram. L’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Rifugiati si è detto “molto preoccupato” dopo l’espulsione dal Camerun di 517 nigeriani, tra cui 313 richiedenti asilo. Il 17 febbraio più di 61.000 profughi nigeriani si trovavano nel campo Minawao nel nord-est del Camerun, ma ci sono molti altri al di fuori del campo. Boko Haram, un gruppo militante islamico che si è diviso in due fazioni, ha preso le armi contro il governo nigeriano nel 2009. Il conflitto, che si è diffuso da nord-est della Nigeria ad altri paesi della regione del Lago Chad, ha disperso più di 2 milioni di persone.

Annunci