8 Maggio a Roma per il Piano B contro le politiche delle banche e multinazionali.

In Europa le politiche neoliberiste stanno devastando il continente.

L’esperienza greca ha dimostrato l’impossibilità di un cambiamento all’interno delle attuali istituzioni e trattati europei, e l’impraticabilità di un percorso di democrazia politica, economica, sociale ed ecologica solo nazionale.

Il grande incontro di Madrid di fine febbraio 2016 ha lanciato la proposta di un Piano B europeo contro l’austerità, contro la guerra, i respingimenti e le politiche neoliberiste.

Ha proposto anche una giornata di mobilitazione continentale il 28 maggio.
Da Parigi le “Nuit Debout” hanno proposto anche una giornata di convergenza il 15 maggio.

In Italia proponiamo di vederci in
assemblea l’8 maggio a Roma in via Santa Croce in Gerusalemme, 59 alle 9,00 (Spin Time Labs) per costruire in modo aperto e partecipato un percorso di elaborazione italiana del Piano B e la partecipazione alle scadenze di maggio.

Parteciperanno:

Miguel Urban eurodeputato di Podemos

Marina Albiol eurodeputata di Izquierda Unida

Eleonora Forenza eurodeputata Altra Europa

Sotiris Martalis sindacato ADEDY e direzione UP Grecia

Yago Alvarez Barba economista della Plataforma de la Auditoría Ciudadana de la Deuda

Philippe Poutou delegato CGT Ford in lotta contro il Job Act in Francia

Ilaria Fortunato studentessa università di Poitiers, Nuit Debout Francia.

Il sabato 7 parteciperemo tutti alla manifestazione NO TTIP che riteniamo parte del percorso.
Gruppo promotore PlanB Italia.

Annunci