MILANO (Ex Padania Libera) – Nessuno l’avrebbe mai minimamente sospettato ma il leader del CarroccioMatteo Salvini, si è rivelato, invece, un vero scienziato. Quella che tutti scambiavano per una manifestazione di estrema incoerenza (nota ai medici con il nome scientifico di Facies Sicut Asina, ndr.), si è scoperto essere invece il frutto di elaborati studi quantistici da parte del grande leader e intellettuale leghista.

Infatti, secondo gli studi effettuati dall’esimio prof. Salvini, la verità possiede due stati, che sono entrambi veri contemporaneamente.
Quindi è possibile sostenere, senza violare il Principio di Conservazione della Dignità, due posizioni contrapposte nello stesso tempo.
Tipo: essere contro la diffusione del virus, ma allo stesso tempo voler riaprire tutto; oppure essere nazionalisti, ma contro la festa del 2 giugno. E infine essere sia a favore che contro al blocco dei licenziamenti.

In pratica il tutto si risolve scrivendo ‘quantistico‘ in fondo al concetto duale che si vuole sostenere“, commenta l’ing. Salvini, visibilmente orgoglioso della propria scoperta.

E quindi si passa dalle Riaperture Quantistiche, al Nazionalismo Quantistico, fino al Blocco dei Licenziamenti, neanche a dirlo, Quantistico. E il tutto rientra nella grande Teoria del Partito di Lotta e di Governo Quantistico.

Chiaramente questa teoria, per funzionare correttamente, ha bisogno di due premesse fondamentali: avere la faccia come il culo e buona parte degli elettori coprofagi“, ci confida il futuro premio IgNobel, Matteo Salvini.

Ma da questo punto di vista il senatore può ritenersi fortunato, visto che, nel suo caso, entrambe le premesse sono rispettate pienamente.
A questo punto ci aspettiamo che gli diano almeno una Laurea in Fisica honoris causa, così potrà finalmente vantare un titolo di studio pari a quello di sua figlia della sua fidanzata.

Federico Graziani

Da lercio.it