Sarà una risata che vi seppellirà…anzi no… sarà una scopata che vi seppellirà! Ma come? Perchè? Si chiama Damares Regina Alves ed è il Ministro dei Diritti umani, della Famiglia e delle Donne nel governo brasiliano d’ultra-destra del presidente Jair Bolsonaro. La Alves ha una carriera di pastore evangelico neo-pentacostale e sostiene che la religione (quella più retrograda e oscurantista) debba essere centrale nella politica nazionale. Dice: “È tempo che la Chiesa dica alla nazione che siamo venuti; è tempo che la Chiesa regni”. Figlia d’arte è strettamente legata alla professione che già fu di suo padre Henrique Alves Sobrinho, anch’egli pastore evangelico neo-pentacostale (quelli che pretendono dai fedeli la medievale decima anche del loro misero salario trasferendolo sui loro conti correnti). Ultra-conservatrice è contro l’aborto, contro l’omosessualità, contro i gay e le lesbiche, sostiene che “le bambine si debbano vestire di rosa ed i bambini di azzurro” è contro qualsiasi discorso politico nelle scuole e contro lo Stato laico. Ipotizza che la crescita delle giovani donne deve essere obiettivo dello Stato e che le stesse “sono fatte per essere madri”. E’ contro il Carnevale in quanto “la festa è un affronto e una mancanza di rispetto per la fede cristiana”. La Alves intende approvare un disegno di legge per proteggere gli evangelici che protestano contro il carnevale. Ha una figlia adottiva di origine indigena e alcuni giornalisti della rivista brasiliana Época sono andati dalla tribù d’origine la quale afferma che la bambina è stata rapita; dicono sia stata attirata nella capitale Brasilia dalla Alves e da una collega che si presentò come missionaria con la scusa di portarla in città per cure dentistiche, mentre lei sostiene di averla salvata dalla malnutrizione e dal possibile infanticidio. Una vera talebana oltre-oceano. L’ultima sua uscita? Contesta e si scaglia contro chi fa sesso per solo piacere: “Fare sesso è di sinistra” afferma. Ecco Per questo, serve di più: essere di estrema sinistra!

A seguito di queste dichiarazioni, i nostri compagni del Psol brasiliano Hanno avuto un forte afflusso di iscrizioni. Molti dichiarano “mi piace molto il sesso, quindi sono di estrema sinistra“. Diffondiamo la buona novella, viene direttamente da un ministro di Dio……

Rielaborazione di un post di Beppe M.