Perché molti ancora credono che la Terra sia piatta?

C’è una tendenza nelle persone a rigettare le teorie scientifiche più difficili, fidandosi più di storie e miti confortevoli che riescono a comprendere.

Inoltre perché ha senso. Tu hai mai visto la sfericità della terra? Io no, come credo il 90% delle persone. Se prendi una palla da tennis e ci versi sopra dell’acqua, questa scivola e cade. Se prendi un piatto e ci versi sopra dell’acqua, quest’ultimo la trattiene. Per analogia la terra è piatta. È un ragionamento fallace, ma basilare. Aggiungici pure che internet tende ad aggregare persone con gli stessi interessi e credenze in luoghi chiusi e omogenei, ecco a te la teoria del complotto.

Puoi impegnarti quanto vuoi nel sentivo di mostrargli che non è così, e non c’è neanche bisogno di cacciare foto o spiegare la gravità. Basta osservare l’ombra della terra proiettata sulla luna per capire che il nostro pianeta non può essere un disco. Questo lo sapevano pure i Greci. Oppure salire ad un’altitudine sufficiente per vedere la curvatura della terra, oppure ancora guardare una nave prendere il largo e scendere progressivamente sotto la linea dell’orizzonte. Puoi fare tutto questo e quelle persone continueranno a negare l’evidenza, elaborando teorie su teorie per negarne le conseguenze delle osservazioni.

Al giorno d’oggi ci sono miliardi di persone che sono credenti di diverse religioni. Per esempio, i cristiani sono convinti che un essere umano, 2000 anni fa è risorto dalla morte, nel senso letterale del termine. Credere nell’effettiva resurrezione con serietà non è forse sbugiardato dalla totale osservazione dei fatti? Oppure sono convinti che un uomo sia salito su un monte e una divinità ultraterrena gli abbia consegnato una tavola con dieci leggi di comportamento. Sono profondamente convinti che dopo la morte ci sia un luogo imprecisato dove la propria anima sopravvive o in eterna sofferenza o in eterna estasi, sulla base di aver creduto o meno. Credono che con una preghiera possono in qualche modo influenzare gli eventi del mondo, nel senso letterale del termine. Ora immagina di credere che tutto questo sia profondamente vero, lo credono i tuoi genitori, i tuoi amici e le persone della tua comunità. Tu investi un giorno a settimana per andare a in un luogo dove un altro individuo ti ripete fino alla nausea le gesta di questo o di quello. Nasce tuo figlio, inviti amici e parenti in un luogo dove un tizio gli bagna la fronte perché il bambino possa non essere macchiato dal peccato originale e quindi avere la possibilità di accedere al paradiso. Dopo di che ti sposi in chiesa, come si sposano tutti i tuoi amici, e il significato cerimoniale della tua unione acquisisce uno status riconosciuto dalla tua comunità. Somma tutti questi eventi e vedrai il perché le persone sono riluttanti al ragionamento razionale quando parli con loro. Per analogia fai lo stesso con i terrapiattisti.

Per quanto sia inutile comunque ecco alcune osservazioni:

Terra piatta o Terra tonda?
La domanda potrebbe essere più profonda di quello che si crede poiché in effetti il nostro pianeta non è una sfera perfetta, ma un geoide leggermente schiacciato ai Poli.Di sicuro però, la Terra non è piatta!

Può sembrare strano che in tempi in cui razzi e satelliti vanno e vengono dallo spazio qualcuno possa mettere in dubbio una teoria che già nell’Antica Grecia si dava per assodata.

Nel libro “The Flat Earth Conspiracy” (“La cospirazione della Terra Piatta”), ad esempio, l’autore Eric Dubay accusa le grandi agenzie aerospaziali come la NASA di aver clamorosamente truccato le immagini del pianeta provenienti dalla Terra!

LA TERRA È TONDA: 5 PROVE MOLTO BANALI

  1. Oggetti in lontananza: l’esempio della nave e della vela
    Quando vediamo arrivare un oggetto in lontananza esso mostra prima la sua parte più alta, come se stesse facendo capolino da dietro qualcosa: quando dal porto si avvista una nave, la prima parte ad “emergere” dall’orizzonte è la vela.
    Se la Terra fosse piatta, noi dovremmo vedere tutta la nave fin da subito!
  2. L’orizzonte
    È vero che se guardiamo l’orizzonte esso ci appare sempre piatto, ma è anche vero che se ci spostassimo su un grattacielo altissimo, vedremmo molto più lontano di quanto avremmo fatto rimanendo al livello del terreno.
    Anche questo non dovrebbe succedere se la Terra fosse piatta come una tavola…
  3. La Luna
    Il nostro satellite ci regala l’ennesimo indizio. Visto che diamo per scontato che le eclissi siano date dall’ombra proiettata dalla Terra sulla superficie lunare, possiamo facilmente capire dalla forma “incurvata” dell’ombra come il nostro pianeta sia effettivamente tondo!
  4. Gli altri pianeti!
    Basta puntare un telescopio al cielo e vedere come gli altri pianeti avvistabili siano di forma sferica (o quasi): perché la Terra dovrebbe essere diversa?
  5. Fuso orario
    Se avete avuto la fortuna di visitare qualche paese lontano e molto spostato a Est o a Ovest rispetto all’Italia, vi sarete certamente accorti (magari chiamando i parenti a casa) della grande differenza d’orario.
    Le ore diverse infatti sono dettate dalla differente esposizione rispetto al Sole: quando da noi sono le 10 di mattina, a Los Angeles è notte fonda.
    Con la Terra piatta, il Sole dovrebbe essere visibile, seppur in lontananza, anche quando brilla su altre zone del pianeta.